Perfrutto è il progetto nato da un docente e un gruppo di ricercatori della facoltà di Agraria dell’Università di Bologna. Dà indicazioni, ad esempio, su come correggere la crescita dei frutti e la quantità di acqua da dare alle piante. E nel crowdfunding lanciato online ha raccolto il quadruplo rispetto all’obiettivo di 70mila euro.

Misurare mele e pere per aumentarne la produzione fino al 40%. Bastano un calibro elettronico, modificato con una scheda di memoria e una batteria a lunga durata, e l’algoritmo Perfrutto, sviluppato da un docente e un gruppo di ricercatori della facoltà di Agraria dell’Università di Bologna. Tutto è nato da un progetto di ricerca ideato dal professor Luca Corelli Grappadelli, docente di Arboricoltura generale e coltivazioni arboree all’Alma Mater, trasformatosi nel 2011 in Horticultural Knowledge